L'azienda

le api operaie

L’azienda possiede numerosi alveari dislocati in diverse zone dell’Umbria e del Lazio per avere la possibilità di produrre vari tipi di miele monoflora, quali il castagno, il trifoglio, il girasole, la melata di bosco e altri ancora.

Torna su

Il signor Arcangelo Banconi modella il suo lavoro sugli istinti dei suoi insetti: insieme ai figli cura personalmente le varie fasi della smielatura, il confezionamento e la distribuzione del miele. La sua attività principale consiste nel portare le api ad accumulare più scorte di quelle che effettivamente sarebbero indispensabili, per poter poi sottrarne la maggior parte, fornendo in cambio l'aiuto necessario perché possano passare l'inverno senza problemi. Un lavoro particolare, legato alla produzione di miele, è il trasporto degli alveari sul luogo delle fioriture più importanti.

Per passare dall'alveare alla tavola il miele richiede alcuni passaggi fondamentali: l'estrazione per centrifugazione e la purificazione per filtrazione e decantazione accomunano tutti i prodotti: al termine di queste operazioni il miele può già essere invasettato e gustato.

Torna su